A causa dell'emergenza Coronavirus e in attuazione del Dpcm 4 marzo 2020 (e seguenti), gli uffici Epar sono chiusi e non sono raggiungibili al numero telefonico fisso, tuttavia tutte le attività del nostro ente bilaterale proseguono regolarmente in smart working.

Invitiamo chiunque voglia contattarci, per richieste di informazioni sulle nostre attività o per ricevere assistenza, a scrivere una email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Grazie per la collaborazione! 

AGENDA

DICEMBRE

tutti i lunedì (2, 9, 16 ) e i venerdì (6, 13, 20), Sportello We.Co.R.E presso Sede C.I.F.A. Regionale Piemonte, Piazza Lagrange, 1 – Torino 10123

4 e 18 dicembre, Sportello We.Co.R.E. presso lo studio Paolo Barbaglia – via Felice Cordero di Pamparato 9 – 10143 – Torino 

Seminario del CICLO We.Co.R.E.
Conoscere il welfare aziendale
19 dicembre
Ex Caimano, via Maggiorino Ferraris, 15
Acqui Terme

Per seguire tutti gli eventi in agenda e approfondire le azioni e attività 

home greenhttp://www.welfareconciliaazioni.it/il-progetto/

 


Con l'emanazione della circolare

 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha precisato, in ordine alla corretta applicazione - in sede di ispezione - della disposizione di cui all’art. 1, comma 1175, della Legge n. 296/2006, che in relazione a quanto recita la disposizione “rispetto” degli “accordi e contratti collettivi stipulati da organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale”, l’Ispettorato ritiene che anche il datore di lavoro che si obblighi a corrispondere ai lavoratori dei trattamenti economici e normativi equivalenti o superiori a  quelli previsti da tali contratti, possa legittimamente fruire dei benefici normativi e contributivi indicati dall’art. 1, comma  1175, della Legge n. 296/2006.
Fonte: Ispettorato Nazionale del Lavoro

 

 Articoli di approfondimento
 
 
 
 
 
 

"Dottrina Per il Lavoro", sito web specializzato sui temi del lavoro e delle relazioni industriali, ha pubblicato l’ebook sul welfare e disposizioni relative.

L'e-book, scaricabile gratuitamente, è corredato di una guida interattiva sulle norme e la prassi amministrativa di riferimento e di una scheda riepilogativa sugli adempimenti dell’azienda.

La prefazione è a cura del dott. Roberto Camera, ideatore e curatore del sito dottrinalavoro.it.

Buon e-reading!

http://www.dottrinalavoro.it/notizie-c/ebook-detassazione-e-welfare-aziendale

 

Firmato da FederLab, con l’assistenza di CIFA, e da Fials con l’assistenza di Confsal, il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti dei Laboratori di Analisi Cliniche e dei Centri Poliambulatoriali, con vigenza fino al 28 febbraio 2022. Importantissima l’intesa economica raggiunta che rende il CCNL l’unico di settore.

A supporto delle misure previste dal CCNL, c’è uno strutturato sistema di bilateralità che sosterrà imprese e lavoratori nel raggiungimento dei puntuali obblighi contrattuali. FonARCom quale fondo interprofessionale per la formazione continua, Epar quale ente bilaterale di riferimento e Sanarcom come nuovo fondo di assistenza sanitaria integrativa.  

EPAR

I contributi all'Ente bilaterale nazionale, calcolati sulla paga base conglobata, per 12 mensilità, sono pari allo 0,50% a carico dell'azienda (*) ed allo 0,10% a carico del lavoratore

(*) Di cui lo 0,30% destinato al finanziamento del Fondo attività sociale (Fas)

 

Compila il form disponibile a questo link https://www.cifaitalia.it/20170116634/firmato-il-rinnovo-del-ccnl-per-i-dipendenti-del-laboratori-di-analisi-cliniche-e-dei-centri-poliambulatoriali.html per scaricare gratuitamente l'eBook del CCNL per i dipendenti dei Laboratori di Analisi Cliniche e dei Centri Poliambulatoriali

e creano "nasce il primo fondo di assistenza sanitaria integrativa Cifa-Confsal. il partner assicurativo del nuovo fondo è "

www.sanarcom.it

SanARCom è il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), costituito da CIFA e Confsal in attuazione dell’Accordo Interconfederale sottoscritto il 26 luglio 2016. E’ il primo Fondo Sanitario delle Organizzazioni Datoriali e Sindacali Autonome. Possono aderirvi tutte le Aziende, anche quelle che non applicano i CCNL sottoscritti da CIFA e Confsal.

Il partner assicurativo è RBM, la più grande compagnia specializzata nell’assicurazione sanitaria per numero di assicurati. Dispone del più ampio network di strutture sanitarie convenzionate.

Rassegna stampa

@messaggeroit

@Agenzia_Dire

@ItaliaOggi

 

Rispost

@RepubblicaTrovaRoma

 

Cifa Italia

Fonarcom

Sanarcom

Confsal

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigando accetti.